Phone +39 329.4908364 | e-mail info@bikelivigno.com | MTB tours and guides in Livigno

Santa Caterina Enduro Tour, una giornata memorabile di Agosto con le guide MTB di Livigno!

Santa Caterina Enduro Tour, una giornata memorabile di Agosto con le guide MTB di Livigno!

Con l’arrivo dell’Inverno, ci scaldiamo le menti al ricordo di un tour affrontato ad Agosto, con un gruppo di amici danesi, a Santa Caterina Valfurva. Giornata stupenda su trail unici, tanto da voler “spingere” per la prossima estate qualche trasferta in più da Livigno alla zona di Bormio e Santa Caterina, per vivere una giornata di riding enduro memorabile! Di seguito la descrizione del tour, che potete anche trovare nella pagina dedicata al Catalogo Escursioni

img_7233

Tempo: 6h – 8h            Difficoltà: tecnica S3-S4, condizione fisica 5

Dislivello: 650 m (positivo)      2500 m (negativo)

Santa Caterina, a un’ora di viaggio da Livigno, rappresenta per i bikers che soggiornano a in Alta Valtellina un’opportunità unica di vivere un’esperienza fantastica su dei trail eccezionali.

Nell’estate 2016 si è svolta a Santa Caterina una prova del circuito SuperEnduro, e per questo evento sono state preparate delle prove speciali davvero uniche, che vi vogliamo far vivere appieno nella prima parte del nostro tour!

Partendo da Santa Caterina (quota 1738 m), prendiamo l’impianto che ci porterà 1000 m più in alto, al Sunny Valley. Poco più in alto, parte la prima discesa che su un trail dapprima su fondo smosso con tornantini stretti, poi decisamente più flow e veloce ci condurrà prima al Passo dell’Alpe e poi, dopo un tratto particolarmente tecnico, sulla strada che da Santa Caterina sale al Passo Gavia.

Abbassate le ginocchiere, si sale su asfalto per circa 3,5 km fino a giungere al Rifugio Berni. Qui parte un sentiero dove avremo viste mozzafiato ma che ci porterà anche a prestare molta attenzione su qualche passaggio esposto. Una lunghissima discesa, con una parte finale nel sottobosco, farà valere le nostre capacità tecniche di guida!

Giunti a Santa Caterina, ci aspetterà uno shuttle che ci porterà al Rifugio Branca, per la seconda parte del nostro tour, i Ponti Tibetani. Già la salita con lo shuttle/jeep è un’emozione particolare, vista la ripidezza della strada (non guardate giù!!!). Dopo aver pranzato al Branca, si riparte direzione Ghiacciaio dei Forni, con qualche tratto di portage. L’esperienza di riuscire a raggiungere la base del ghiacciaio in bici, non è da tutti i giorni e i più fortunati non è detto che non trovino qualche bossolo della Prima Guerra Mondiale incastonato nel ghiaccio (questo è quello che è successo la scorsa estate con gli amici danesi!!!). Qui ci renderemo conto di quanto purtroppo i nostri ghiacciai si stiano ritirando, vedendo in tempo reale il distaccamento di grosse porzioni di ghiaccio. Attraversiamo “ballando” due Ponti Tibetani che ci faranno arrivare sull’altro versante e ci faranno godere l’ultima fantastica discesa che presenta nella prima parte qualche passaggio su roccia morenica e una seconda parte immersi nel bosco, riportandoci così a Santa Caterina. UNA GIORNATA UNICA, DI VERO ENDURO RIDING, ORA CI STA UNA BELLA BIRRA!

grafico-santa

cartina-santa

img_7135

img_7148

img_7164

img_7205

img_7221

img_7241