Phone +39 329.4908364 | e-mail info@bikelivigno.com | MTB tours and guides in Livigno

AGGIORNAMENTO SENTIERI LIVIGNO – Le guide in Val Minor

AGGIORNAMENTO SENTIERI LIVIGNO – Le guide in Val Minor

Oggi ci siamo addentrati in Val Minor partendo dalla Forcola, passando da Lagalb e rientrando dall’Ospizio Bernina, per verificare la situazione neve

IMG_20160621_120552

La prima parte di sentiero che costeggia il laghetto, a parte una piccola lingua di neve all’ingresso del trail dalla statale, è pulita. Un altra lingua di neve l’abbiamo trovato sul traverso, dopo la parte di discesa prima di salire verso la bocchetta, salita completamente pulita a parte l’ultimo tratto.

IMG_20160621_121859

Troviamo ancora un po di neve prima di giungere al passo, da cui possiamo vedere che sull’altro versante che dà sulla Val Minor la situazione è un po più “nevosa”!

IMG-20160621-WA0024        IMG-20160621-WA0011

Scendendo infatti, abbiamo trovato vari tratti nevosi sia arrivando al laghetto che dopo. Particolare attenzione a costeggiare il lago, in quanto uno scivolone nelle fredde acque è sconsigliato! Senza complicazioni, abbiamo oltrepassato questo tratto e da qui in poi siamo scesi un paio di volte per oltrepassare le ultime lingue di neve.

IMG-20160621-WA0000        IMG-20160621-WA0007

Giungendo a Lagalb dopo un po’ di sano “flow” e senza trovare più neve, siamo risaliti dalla sterrata parallela alla ferrovia, giungendo al Bernina. Abbiamo quindi preso il sentiero dietro l’ospizio, che ha presentato qualche lingua di neve e un fondo decisamente bagnato: infatti, a tratti si sprofondava a causa dello scioglimento della neve.

Rigiunti alla bocchetta stando a tratti fuori dal sentiero per evitare la neve, abbiamo ripercorso il sentiero che abbiamo fatto a salire, godendoci la discesa.

Riassumendo brevemente, la Val Minor si può percorrere, bisogna mettere in preventivo una ventina di minuti in totale da fare a piedi. Ora, aspettiamo che il caldo estivo faccia il suo lavoro, sciogliendo l’ultima neve!

Adam e Mauro